Il ricorso per cassazione in materia tributaria e il
“nuovo” n. 5 dell’art. 360 c.p.c.; ostacoli e insidie
per il difensore, tra inviti alla sinteticità (anche
negli altri gradi di giudizio) e principio di
autosufficienza: il crepuscolo dell’art. 24 Cost.?

Il giudice tributario decide anche sul risarcimento dei danni, sia patrimoniali, sia non
patrimoniali, sia per responsabilità aggravata ex art. 96 c.p.c. (CTR Toscana, 3 giugno 2011, Pres. Mario Cicala)